LA MIA STORIA

Mi chiamo Luca Alberti e spengo le candeline il 19 giugno di ogni anno. Classe 1975, la passione fotografica nasce con una vecchia RICOH 35EFS a pellicola, per poi passare col tempo al digitale. Freelance, amo la fotografia in ogni sua forma: sono convinto che con una foto si possano fare diverse cose, dal raccontare una vita intera, al creare un'opera d'arte. Appassionato di foto naturalistiche e quando posso vado a rilassarmi in mezzo alla natura, unico posto che mi mette veramente in pace con il mondo.

PER ME LA FOTOGRAFIA NON E' MAI STATA UNA PROFESSIONE: E' LA MIA CONTINUA REALTA', CHE DONA QUALITA' ALLA MIA VITA. (F. Fontana)

CHI SONO

Luca

ALBERTI

Diplomato Geometra, ma da sempre con la passione per la fotografia. Passione che trova poi una sua maturità alla scuola di Max Spinolo.

Impegnato nel sociale, al servizio militare ho preferito quello civile.

Eseguo servizi fotografici per: eventi aziendali, eventi socio-ricreativi, feste private, eventi musicali o teatrali, manifestazioni sportive, valorizzazione del territorio e collaborazione con mezzi stampa per fotoreportage

Volontario presso un Rifugio per cani e gatti, posto in un Comune a nord di Milano, dove mi occupo, gratuitamente, di eseguire book fotografici, dei cani ospiti, oggetti poi di pubblicazione su sito e social della struttura per una loro futura adozione.

Il mio film preferito è Into the Wild e come mia massima ho una frase di George Gordon Byron che dice "Io non amo l'uomo di meno, ma la Natura di più."